Perchè Platone

Il Centro Studi Platone ha l’obiettivo di portare nella vita reale l’insegnamento del Maestro e dei suoi principi e valori.

L’insegnamento di Platone parte dalla considerazione dell’esistenza del Mondo Delle Idee, ovverosia di una realtà oggettiva dalla quale ogni forma pensiero, ogni concetto, ogni archetipo parte e ne è facente parte. In questo modo, con questa lettura della vita, tutto ciò che ci circonda e il nostro modo di approcciare ad essa cambia e si modifica, perde quella soggettività che molti portano come baluardo della propria esistenza.

Concepire la vita leggendo un punto vertice che contiene e detiene la verità e all’interno del quale noi ci poniamo, esistiamo e affrontiamo problemi e tematiche modifica completamente il pensiero umano.

Non più “IO” detentore della verità asserita e sostenuta dal mio punto di vista Soggettivo, ma una ricerca costante per il raggiungimento della Verità già scritta nel cosmo, già definita, punto di inizio e di ritorno di tutto ciò che ci circonda. A noi la capacità di leggere la strada che riporta al Divino,alla nostra appartenenza, alla strada di casa, spesso invisibile ai più, sostenitori della propria idea sola e giusta, non figlia di un “Mondo” già esistente, ma vedibile solo da quell’uomo “Umile” capace di andare sempre oltre le proprie convinzioni, capace di ascoltare ciò che è diverso, lontano, avulso dalla propria realtà.

Il principale obiettivo del Maestro è quello di ridare all’uomo la propria dignità, la forza interiore e il senso più profondo della vita. La fede.

Da sempre la nascita porta con sé il dualismo che riflette la tendenza a vivere in e di due condizioni spesso spaccate e distanti l’una dall’altra. Si vuole una cosa e se ne vuole un’altra, si piange e si soffre per una mancanza senza poi agire nel giusto modo, si ama e si odia passando da una polarità all’altra con una velocità repentina e spesso spaventevole, accettare di vivere così, di avere due forme di energia spesso contrapposte, andare verso di esse con la voglia di leggere la realtà in modo nuovo, superare la paura, non colpevolizzarsi, liberarsi di tutte le sovrastrutture dogmatiche da qualsiasi parte provengano, cercare sempre con la propria coscienza, trasformare il dovere in responsabilità,conoscere, non aver paura di guardare.

Questo nella sua esplicazione straordinariamente vasta e sfaccettata, ma che sempre fa riferimento ad una realtà oggettiva è l’insegnamento del Maestro che noi sosteniamo e nel quale crediamo con il più profondo rispetto invitando chi sia interessato, chi abbia letto e riletto, chi creda di aver capito tutto a fermarsi un momento su un preciso concetto.

Platone, quindi il suo insegnamento non si può leggere, né interpretare, né capire…Platone E’… e comprendere (prendere dentro di sé) il suo insegnamento significa imparare ad essere accettando che oggi può essere una continuazione di ieri e può completamente annullarlo ripetendo la meravigliosa e iniziatica strada della morte e rinascita.